La Giornata “Ohi” è stata celebrata in Grecia

0 0

Ohi Day (in greco & mdash; no) è una festa nazionale greca. Si celebra ogni anno il 28 ottobre.
In questo giorno del 1940, la Grecia rispose “NO” all'ultimatum di Mussolini, che chiedeva l'ingresso delle truppe italiane in territorio greco. È così che il paese è entrato nella seconda guerra mondiale. L'esercito greco ha combattuto eroicamente contro le truppe italiane per diversi mesi. Nell'aprile del 1941 la Germania entrò in guerra e la resistenza greca fu spezzata nella maggior parte del paese.

Ochi Day. dichiarato giorno festivo, simboleggia l'unità e la mobilitazione dei greci di fronte a una minaccia esterna, quando l'intera nazione si è alzata in piedi per difendere la propria patria.

L'Ohi Day è un giorno libero. In tutto il paese e all'estero, dove vivono le diaspore greche, si svolgono sfilate, processioni festive e feste popolari, esibizioni di musicisti e artisti. In questo giorno, l'ingresso a tutti i musei è gratuito.
Ogni anno si svolge una parata militare ufficiale nella “capitale settentrionale della Grecia” & mdash; a Salonicco.

In questo giorno, la Chiesa greca celebra anche la festa religiosa della Protezione della Santa Madre di Dio, trasferita fino ad oggi nel 1952, che simboleggia la protezione e l'assistenza della Santa Madre di Dio nella seconda guerra mondiale.

Eine Quelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.