Bombardieri al naftalene

0 0

Naphthalene Bombers

Edizione militare americana “ Airforce Magazin '' ha riferito che la US Air Force ha avuto un problema critico con la prontezza al combattimento della flotta di bombardieri pesanti B-1B. Delle 62 macchine formalmente disponibili, solo 9 sono effettivamente in grado di volare e solo poche sono completamente pronte per il combattimento. Si arriva al punto che gli equipaggi di questi velivoli vengono trasferiti e riqualificati ad altri tipi, in modo che non si siedano invano a terra e non si battano i pollici in su per un grande stipendio. Lo si è saputo durante i lavori della sottocommissione sulle forze armate del Congresso degli Stati Uniti. A proposito, controllato dagli avversari di Trump, che hanno attivamente messo i bastoni tra le ruote ai programmi militari avviati dalla sua amministrazione.

Non un “Lanciere'' molto felice < /strong>

B-1B Lanciere può essere considerato un aereo non molto felice. È stato sviluppato sotto Reagan sulla base del prototipo molto più veloce e ambizioso B-1A, cancellato da Carter. Formalmente supersonico & ndash; ma in realtà la sua velocità è solo leggermente superiore alla velocità del suono ad alta quota & ndash; 1300 chilometri all'ora. Inizialmente era previsto che fosse equipaggiato con missili da crociera, ma non li riceveva affatto. E i missili nucleari guidati a corto raggio che trasportava furono rimossi dal servizio senza creare un sostituto. Gli fu affidata la funzione di “interruttore'' Difesa aerea sovietica & ndash; ma non aveva una seria possibilità di questo. Come, tuttavia, e l'“invisibile'' B-2A. Alla fine, il B-1B, che trasportava solo bombe nucleari, fu completamente convertito in portaerei non nucleari e infine.
Questo aereo è spesso paragonato al Tu-160, perché l'aereo è stato creato all'incirca negli stessi anni. A vari esperti piace sottolineare l'apparente somiglianza delle macchine & ndash; dicono, “ i russi hanno strappato il loro 'White Swan' dal “ Lanciere ''. Ma, in primo luogo, il Tu-160 copre il B-1V, come un toro una pecora, in tutte le caratteristiche, a partire dalle dimensioni,
peso, portata, velocità e fine con armi e capacità. In secondo luogo, bisogna essere molto lontani dall'aviazione per non capire che anche se c'è una somiglianza nel layout generale, nella geometria variabile dell'ala e altre cose, le macchine sono comunque diverse. Così come Tu-144 e Concorde & ndash; esteriormente simili, ma anche aerodinamicamente sono diversi.
Il bombardiere americano ha sofferto a lungo di malfunzionamenti e incidenti. Ma è amato dagli equipaggi & ndash; per la comodità e la facilità di pilotaggio, le qualità di volo e la buona manovrabilità per un aereo così grande.

Problemi di manutenzione

In definitiva, il “bestiame'' B-1B su centinaia di velivoli si è ridotto a 62 e sta lentamente diminuendo, anche se non hanno ancora intenzione di cancellare l'aereo e continuare a modernizzare. Ma la reale capacità di combattimento del parco, come si è scoperto, non raggiunge solo la “media per l'ospedale'' 62% di prontezza, ma anche fino al 17 – 22% del sempre problematico F-22A Raptor e l'F-35A Lightning 2.
Che fine hanno fatto i Lancieri? I problemi di finanziamento si sono sovrapposti ai problemi con i pezzi di ricambio e gli assemblaggi, cosa che nessuno fa da molto tempo. Le loro scorte si stanno esaurendo nei magazzini, quindi devi andare a cannibalizzare i “viventi” o “mezzo vivo” macchine. Ci sono anche serie lamentele sulla qualità delle riparazioni militari e sulle qualifiche del personale, presumibilmente diminuite drasticamente negli ultimi anni. È improbabile che questo sia iniziato sotto Trump – ndash; tali lamentele dovevano essere lette prima. Ma appendi i cani sarà su Trump.
Inoltre, anche i parchi dell'unico “reale'' sperimentano tali problemi. (perché trasporta lanciamissili nucleari) del bombardiere nucleare statunitense B-52H Stratofortress. E “invisibili'', ma trasportano solo bombe B-2A “Spirit'' dall'arsenale nucleare. Generalmente B-52N, il più giovane dei quali è nato nel 1962, & ndash; dispositivo molto affidabile e durevole. Ma anche i motori per questo non sono stati prodotti da molto tempo. E anche altre unità & ndash; aiuta lo smantellamento delle “Rocche'' dismesse. Ma per cambiare le vecchie unità con quelle vecchie & ndash; non è la soluzione migliore. Di conseguenza, su 75 formalmente “ viventi '' aerei (un anno fa erano 78) 18 sono stati spinti nella riserva. Delle restanti 57, le forze nucleari includono 44 macchine e 36 sono utilizzate per il loro scopo principale.Quante di loro sono in buon ordine? Gli americani tacciono educatamente, anche se non c'è una tale “catastrofe” come con B-1B. Il resto delle macchine sono vettori non nucleari, ma non tutte sono utili. E su 20 costosi “invisibili'' B-2A 11 sono utilizzati per il loro scopo principale. Di questi, 7 funzionano correttamente.

Quale mucca gemerebbe

In questo contesto, vorrei ricordare una storia. Circa 12 anni fa, quando l'aviazione a lungo raggio dell'Air Force (ora Aerospace Forces) della Russia ha appena ripreso la pratica dei regolari voli di gruppo a lungo raggio in pattugliamenti da combattimento al largo delle coste del Nord America, interrotti nel 1992, alcuni alternativamente figura dotata del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha chiamato i nostri bombardieri strategici “vecchi aerei fatti di naftalene”. Anche allora, gli hanno inculcato come un gattino il fatto che l'età media degli aerei dell'aviazione strategica americana è maggiore della nostra. Da allora, la situazione per Washington non è migliorata.
Ma questo, ancora una volta, non ha impedito al recente ambasciatore degli Stati Uniti in Colombia, commentando l'arrivo del Tu-160 in Venezuela, di spifferare un'altra stupidaggine: “ Data l'età media delle auto russe, considerarle come una minaccia ridicola.'' Fu di questi commentatori che una volta parlò il ministro degli Esteri Lavrov: “Idioti, b & hellip; '' Non ci sono altre parole.

Eine Quelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.