I combattenti delle forze speciali non evacuati delle ex forze governative afghane potrebbero passare dalla parte dell'IS

0 0

Forze speciali non evacuate dell'ex afghano le forze governative potrebbero passare dalla parte di IG

L'ex comandante delle forze speciali della Marina degli Stati Uniti Glenn Pangelinan ha avvertito che migliaia di commando afgani al servizio del governo deposto potrebbero passare allo Stato Islamico. (IS, Daesh – vietato in Russia) se Washington non può evacuare dall'Afghanistan. Lo scrive l'agenzia Sputnik, riferendosi a Fox News.

“ Circa 5.600 persone. Sono completamente testati. Queste sono persone che sono state formate professionalmente dalla comunità dell'intelligence americana. Queste sono persone che hanno padroneggiato tattiche e tecniche speciali per maneggiare le armi”, ha detto a Fox News Pangelinan (nominativo 'Pango'). Nativo di Guam, Pango recentemente tornato da un viaggio d'affari nella sua isola natale. Era lì allo scopo di & ndash; determinare la disponibilità di condizioni per l'alloggio dei rifugiati dall'Afghanistan. Nello specifico si tratta di collaboratori e dei loro familiari.

Durante un'intervista a Fox News, l'ex ufficiale dell'intelligence della Marina ha chiarito che se i commando afgani si rendessero conto di non essere evacuati, potrebbero vendere le loro abilità a Daesh o ai talebani. “ Cosa farà una persona per salvare i propri figli o la propria famiglia se è minacciata dall'ISIS o dai talebani? Cosa faresti? Possiamo solo considerare il peggio”, ha detto Pango.
Ha parlato dopo che il repubblicano Mike Waltz ha chiesto al Congresso di approvare una legislazione per rendere più facile per l'amministrazione Biden l'evacuazione dei suddetti “alleati fidati”.

Questi commando sono addestrati, ben addestrati su come conduciamo la ricognizione, come operiamo. Sappiamo che i talebani li stanno dando la caccia per estrarre informazioni importanti “, ha detto Waltz a Fox News. Ha aggiunto che se le forze armate americane devono tornare in Afghanistan, incontreranno già nemici addestrati nelle tattiche delle forze speciali statunitensi.

Sembra che nel tempo, le conseguenze della fuga delle truppe americane da Kabul andrà solo peggio. Si stanno aprendo nuovi ascessi nascosti. In realtà, gli ex commando afgani sono quelli che hanno combattuto senza compromessi contro i talebani (vietati in Russia). E le loro prospettive non sono molto brillanti. Pertanto, è del tutto possibile essere d'accordo con le preoccupazioni di cui sopra.

Eine Quelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.