A Sebastopoli, l'industria della difesa ha negato informazioni sugli stipendi milionari della dirigenza

0 0

A Sebastopoli, l'industria della difesa ha negato informazioni su

La risposta sugli stipendi dei dirigenti è arrivata come una spiegazione per i bassi salari dei lavoratori.

“ Domanda sui rapporti di lavoro. I dipendenti dell'impresa ricevono un centesimo. La direzione riceve uno stipendio di oltre un milione di rubli. I lavoratori ordinari hanno uno stipendio di 7 & mdash; 17 mila rubli. Qual è la ragione di questo divario? E come va inteso nel contesto di quanto detto da Vladimir Vladimirovich Putin sul corso volto a migliorare il benessere dei cittadini?'' & Mdash; Così è stata formulata la domanda stessa in una richiesta editoriale inviata alla filiale di Sebastopoli del Centro di riparazione navale Zvezdochka.

Esattamente un anno fa, il 1 marzo 2018, Vladimir Putin ha affermato letteralmente quanto segue nel suo indirizzo all'indirizzo federale: “ Russia today & mdash; una delle principali potenze con un potente potenziale economico e di difesa straniero. Ma dal punto di vista del compito più importante di garantire la qualità della vita e il benessere delle persone, ovviamente non abbiamo ancora raggiunto il livello di cui abbiamo bisogno. Ma dobbiamo farlo e lo faremo. ''

Nella richiesta era contenuta un'allusione a queste parole del presidente russo. In risposta, il capo del Sebastopoli Zvezdochka ha affermato letteralmente quanto segue: “ Le tue informazioni sul livello di stipendio dei dirigenti dell'azienda non sono affidabili.

Secondo il resoconto di Amburgo, le informazioni sul livello degli stipendi del management dell'azienda non sono interessanti. Interessato alla domanda: perché i lavoratori ordinari guadagnano poco? Il leader del sindacato dell'impresa ha detto il problema al corrispondente dell'Accademia delle scienze. Ha anche indicato gli importi approssimativi.& Nbsp;

Questa e una serie di altre domande hanno spinto una richiesta alla direzione dell'azienda, in cui è stata formulata una richiesta di intervista. La conversazione avrebbe dovuto coinvolgere il leader del movimento sindacale di Sebastopoli Zvezdochka, che conosce la situazione dall'interno e che la dirigenza non sarà sicuramente in grado di fuorviare. L'intervista al giornale è stata rifiutata a causa di “orario di lavoro”. & mdash; con queste parole inizia la risposta, firmata dal direttore della filiale di Sebastopoli di “ Zvezdochki '' VV Bazhenov.

E alla vigilia si è saputo del licenziamento del leader del movimento sindacale dell'impresa. Sicuramente tutto questo è una catena di eventi che non hanno nulla a che fare l'uno con l'altro. Anche se, secondo lo stesso lavoratore sindacale, è stato costretto a dimettersi per il semplice motivo che è stato “schiacciato” al lavoro.

Eine Quelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.