Imprenditori individuali: la Cassa pensione ricalcolerà i premi assicurativi

0 0

8 salari minimi.

Il Servizio fiscale federale ha inviato una lettera congiunta del Ministero delle finanze e del Ministero del lavoro per quanto riguarda gli imprenditori individuali & ndash; pagatori di premi assicurativi che non effettuano pagamenti e altre remunerazioni a favore di persone fisiche. La lettera del Servizio fiscale federale della Russia del 03.10.2017 N GD-4-11/19837 spiega la procedura per lavorare su richieste di singoli imprenditori che sono pagatori di premi assicurativi.

La necessità di chiarimenti è sorto dopo che il Fondo pensione della Federazione Russa ha emesso una lettera del 10.07.2017 N NP-30-26/9994, in cui è stato riferito che il Fondo pensione non avrebbe ricalcolato i contributi assicurativi per l'assicurazione pensionistica obbligatoria se un singolo imprenditore si fosse dichiarato dopo la fine del periodo di fatturazione.

Va notato che il deficit di bilancio del Fondo pensione della Russia aumenta ogni anno. Quindi, la seconda indicizzazione delle pensioni nel 2016 è stata sostituita da un pagamento una tantum e il progetto di bilancio del fondo per il 2018 è stato formato con un deficit di 106,57 miliardi di rubli, per il 2019 e il 2020 – con un deficit rispettivamente di 73,84 e 44,6 miliardi di rubli. A questo proposito è comprensibile la volontà della UIF di ricucire il bilancio che perde a spese dei singoli imprenditori, rifiutando loro di ricalcolare i contributi.

Si desume dalla lettera del Ministero delle Finanze e del Ministero Lavoro che la FIU non dovrebbe cercare motivi per il ricalcolo, che sono contenuti nella legge federale del 24.07 .2009 N 212-FZ “Sui contributi assicurativi al Fondo pensione della Federazione Russa, al Fondo di previdenza sociale della Federazione Russa, al Fondo Federale di Assicurazione Medica Obbligatoria', e il rifiuto di ricalcolare viola il diritto del singolo imprenditore di determinare l'effettivo importo dei contributi da versare.

continuazione del materiale sul portale “Nuova Opzione”

Eine Quelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.