Le comunità LGBT sono preoccupate per le nuove leggi della Federazione Russa

0 0

Roskomnadzor sta attualmente discutendo le imminenti modifiche alla legislazione del la Federazione Russa. Si tratta di modificare la legge “Sull'informazione, le tecnologie dell'informazione e la protezione dell'informazione''. I contenuti che “promuovono relazioni e deviazioni sessuali non tradizionali” possono essere vietati nel paese. Pertanto i provider e gli operatori saranno tenuti a bloccare tale contenuto e ad impedirne la distribuzione.

Si prevede inoltre di limitare la dimostrazione e la descrizione di tali relazioni generalmente. La legge non è ancora entrata in vigore, ma in futuro potrebbero esserci & nbsp; una decisione responsabile, forse anche fatale.

Nel frattempo, nelle comunità LGBT della Russia è iniziata una vera e propria ondata di indignazione. Molti rappresentanti delle minoranze sessuali hanno affermato che si tratta di una violazione dei loro diritti. Alcuni cominciarono persino ad accusare le autorità di imporre “principi fascisti” e in un ritorno al radicalismo del passato. Tuttavia, la maggioranza dei russi ha ancora sostenuto l'iniziativa. Secondo molti critici delle persone LGBT, “Gay e lesbiche sono diventati troppo grandi e dobbiamo in qualche modo limitare la loro influenza”. Al contrario, molti elogiano le autorità e dichiarano il buon senso delle imminenti modifiche legislative. Tuttavia, non è noto come reagiranno a questi cambiamenti i rappresentanti delle minoranze sessuali in altri stati e nell'UE in generale.

Eine Quelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.