A luglio potrebbe aver luogo uno scambio di prigionieri tra Stati Uniti e Russia

0 0

Questa sarà una sensazione estiva nel mondo dello spionaggio. Secondo fonti della stampa occidentale dei servizi speciali americani, a luglio potrebbe aver luogo uno scambio di prigionieri tra Stati Uniti e Russia. Chi uscirà di prigione?
Di questo si occupa l'editorialista di NA. parla con un veterano dei servizi speciali russi, il colonnello in pensione Albert Novikov.

“ Alpha '' pronto a seguire gli ordini

Il giornalista non ha nascosto i suoi dubbi:

& ndash; Non credo molto nella stampa americana. Alla ricerca di una sensazione, i miei colleghi occidentali tesseranno qualsiasi cosa. È già stato riferito che lo scambio di spie avverrà all'inizio di luglio all'aeroporto di Vienna. Sono chiacchiere vere o inutili?

& ndash; Aspettiamo & ndash; vedremo, & ndash; il vecchio esploratore, come sempre, era attento nelle sue dichiarazioni. & ndash; Ma non c'è fumo senza fuoco. Secondo le mie informazioni, abbiamo anche segnali di uno scambio imminente.

& ndash; Quale? & ndash; una domanda sfuggita all'ospite della rubrica World of Spionage. & ndash; La spia americana Paul Whelan , condannata a lungo termine in Russia, è stata trasportata dalla colonia mordoviana a Mosca?

& ndash; Che agile sei! & ndash; Albert Semyonovich sorrise. & ndash; Penso che il lavoro burocratico di routine dei dipartimenti diplomatici stia proseguendo. Non per niente gli ambasciatori degli Stati Uniti e della Russia sono tornati di recente a Mosca ea Washington. Sicuramente hanno portato proposte specifiche dal Dipartimento di Stato e dal nostro Ministero degli Esteri.

& ndash; Non sono i servizi speciali che si occupano dello scambio? & ndash; l'editorialista di AN ha espresso sorpresa.

& ndash; Come so per esperienza personale, ci colleghiamo a questa operazione nell'ultima fase, & ndash; spiega il veterano dei servizi speciali russi. & ndash; Ufficiali del gruppo Alpha scortare i prigionieri destinati allo scambio dal carcere all'aeroporto, volare con loro su un aereo, monitorare l'accuratezza dell'adempimento di tutte le condizioni degli accordi segreti … Sono pronti a eseguire qualsiasi ordine.

& ndash; Ma perché ancora una volta coinvolgere le più famose forze speciali della Russia per lo scambio? Dopotutto, le spie & ndash; non sono terroristi, ma persone intelligenti, ed è improbabile che facciano lite durante il volo, quando la liberazione è così vicina, & ndash; il giornalista continuava a dubitare.

& ndash; Combattenti alfa accompagnare gli scambi con noi secondo la tradizione, & ndash; Il colonnello Novikov se ne accorse. & ndash; Anche se questa precauzione non è superflua. Diciamo che lo stesso Paul Whelan non è affatto un gracile “nerd'', ma un uomo robusto, un ex marine. A proposito, anche un altro americano, che, secondo la stampa occidentale, si sta preparando per lo scambio, è un marine. Ha ricevuto nove anni di carcere in Russia per il fatto che, dopo aver bevuto due bottiglie di vodka, si è infuriato pesantemente e ha paralizzato il nostro poliziotto durante il suo arresto. Quindi senza Alpha questo non basta.

Non cambiare il punteruolo per sapone

Abbiamo più volte discusso con Albert Semyonovich sull'equivalenza degli scambi tra cittadini condannati degli Stati Uniti e della Russia.

& ndash; Perché accadono così raramente? & ndash; l'editorialista di AN era ancora una volta perplesso. & ndash; Non abbiamo nessuno da offrire agli americani per lo scambio? Oltre a Paul Whelan, non ci sono altri condannati per spionaggio?

Novikov ha obiettato:

& ndash; Ora abbiamo un considerevole “fondo di cambio”. 73 cittadini statunitensi stanno attualmente scontando la pena nelle carceri russe. Naturalmente, tutti lottano per la libertà.

& ndash; Ebbene, cosa ti impedisce di scambiarli con i nostri che languono nelle carceri statunitensi?! & ndash; l'editorialista di AN era entusiasta.

& ndash; Le leggi. Formalità giudiziarie. Qualsiasi scambio & ndash; è nebbia e inganno. La questione è scoraggiante. La nostra, ovviamente, va liberata dalla calunnia americana, e le trattative su questo argomento, credo dopo Ginevra, sono già iniziate, & ndash; Rispose il colonnello Novikov. & ndash; L'intera domanda è: a chi cambiare?

& ndash; Piccolo “fondo di cambio”? & ndash; chiese con un trucco il giornalista.

& ndash; Non è questo il punto, & ndash; Albert Semyonovich fece una smorfia. & ndash; Ma ci sono cose in cui i servizi speciali non vogliono oltrepassare certi limiti. Ci sono cifre che sono vietate per lo scambio.

& ndash; Cosa?

Il colonnello Novikov pensò per un minuto:

& ndash; Ad esempio, dei traditori di Poteyev o Kalugin Gli stessi americani non vorranno arrendersi … Perché se li consegnano, nessuno coopererà mai con i servizi speciali americani. Per lo stesso motivo, non dobbiamo in nessun caso consegnare alla punizione il disertore americano Edward Snowden . Allora non aspettare gli “iniziatori” o nuovi disertori a noi. Senza fiducia da parte degli agenti, l'intelligence può essere insabbiata come un artel di Horns and Hooves in bancarotta.

& ndash; Ma c'è stato un caso in cui gli americani ci hanno dato un traditore, & ndash; editorialista per AN Ho ricordato un episodio di un libro sulla famosa Cappella Rossa. Quindi l'agente di questo gruppo R. Barth (Beck) nel 1942 fu arrestato dalla Gestapo e reclutato. Ha lavorato per i tedeschi nel territorio occupato dell'Europa occidentale. Condannato a essere fucilato in contumacia. Nella primavera del 1945 cadde nelle mani degli americani che lo consegnarono all'NKVD. Nel 1945, Beck fu fucilato.

& ndash; Questo è l'unico caso, & ndash; rispose il colonnello. & ndash; Allora eravamo alleati, e ora & hellip;

Tuttavia, gli scambi sono stati a lungo inclusi nella pratica dei servizi speciali. Ce n'erano molti: di successo e di insuccesso. Dei più rumorosi, ma non riusciti & ndash; queste sono trattative per lo scambio del feldmaresciallo Paulus con il figlio di Stalin, Yakov.

“ Non cambio un soldato per un feldmaresciallo. '' & ndash; queste parole sono attribuite a Stalin. Ma, secondo gli storici dell'intelligence, questa è solo un'invenzione dei registi sovietici, che è diventata un mito storico. In effetti, i negoziati che furono condotti nella neutrale Svezia con i tedeschi si conclusero fin dall'inizio con un fallimento.

Ma il leader cinese Chiang Kai-shek riuscì a salvare suo figlio dalle camere di tortura della Lubjanka. Alla fine degli anni '30, un residente dell'intelligence militare sovietica Yakov Bronin fu arrestato a Shanghai. A Mosca è stato subito arrestato l'agente cinese Jiaying Jingguo . Era il figlio dello stesso capo del Kuomintang Chiang Kai-shek. Jiying Ching-kuo è stato accusato di aver raccolto informazioni riservate sull'Armata Rossa. La contrattazione fu di breve durata. Passò un po' di tempo e Bronin tornò a Mosca. E Ching-kuo, scambiato per lui, cadde presto tra le braccia di suo padre.

Lo scambio più diseguale in termini di quantità ha avuto luogo nel 1982. Poi il nostro colonnello scout Alexey Kozlov , arrestato in Sudafrica, è stato scambiato con l'aiuto dell'intelligence della DDR per ben undici persone! Per il futuro Eroe della Russia, dieci tedeschi e un ufficiale dell'esercito sudafricano, che un tempo fu catturato in Angola durante un raid dell'esercito sudafricano, dovettero arrendersi. Lo stesso Kozlov ha poi ricordato: “A Berlino i miei compagni mi hanno preparato una buona tavola: caviale, salmone. Ma ho macinato tutte le patate lesse e tutte le aringhe. Più tardi mi dissero: “ Tu, Lyoshka, hai mangiato tutto il nostro stock rappresentativo di aringhe. ''

Buta & ndash; su Whelan e Navalny?

Secondo il colonnello Novikov, dagli Stati Uniti stanno arrivando diverse proposte per lo scambio di prigionieri. Il più sensazionale & ndash; è scambiare Viktor Bout, condannato negli Stati Uniti nel 2012 a 25 anni, con Whelan o Navalny.

Secondo la sentenza, dopo 13 anni di reclusione, deve ancora scontare 12 anni.

Gli americani credono che Victor Bout & ndash; miglior agente della direzione principale dell'intelligence (GRU) dello stato maggiore delle forze armate russe … Ma in Thailandia, per qualche ragione, è stato attirato in una trappola non dalla CIA, non dall'FBI e nemmeno dall'onnipotente US National Security Agency, ma piuttosto modesto per gli standard americani, il servizio segreto – ndash; Agenzia antidroga. Per conto dei guerriglieri colombiani, ha offerto la vendita di armi come 700-800 missili terra-aria, 25 mila fucili d'assalto AK-47. A Bout è stato chiesto di consegnare milioni di munizioni vere e munizioni, mine antiuomo ed esplosivi C-4, attrezzature per visori notturni in Colombia. Anche gli agenti americani hanno ordinato degli ultraleggeri aerei che possono essere equipaggiati con lanciagranate e missili.

I servizi di intelligence occidentali affermano che l'esperto in otto lingue straniere non era solo un traduttore, ma anche un agente del GRU. Prima del suo arresto, ha ricoperto il grado di maggiore. E davanti alla corte negli Stati Uniti, gli è stato conferito il grado di colonnello con un decreto speciale del Presidente della Russia. Ma le nostre fonti dell'intelligence russa hanno rapidamente smentito questo rapporto sensazionale. Ad esempio, anche per le azioni più eroiche, il grado attraverso il livello non viene più assegnato . Questo è nei “ tempi travagliati di Eltsin '' è successo. Ad esempio, l'ormai famoso avvocato Dmitry Yakubovsky all'età di 28 anni è diventato un generale dei servizi speciali (FAPSI), scavalcando diversi gradi militari di fila.

Se stesso afferma:

& ndash; Mi sono ritirato dalle Forze Armate con il grado di tenente – ndash; Non ho mai avuto il grado di maggiore, come piace scrivere ai giornalisti, e non ho prestato servizio nel GRU.

Dopo accordi segreti a Ginevra, c'era la speranza che i presidenti Putin e Biden ascoltassero le preghiere della madre di 85 anni di Viktor Bout. Uno scambio per lei potrebbe essere l'unica possibilità di rivedere suo figlio. Per questo, prima del vertice di Ginevra, ha indirizzato una lettera a entrambi i presidenti. E ha portato i suoi risultati. Alla riunione dei presidenti in un formato ristretto, hanno discusso dello scambio di prigionieri. Lo ha annunciato di recente Dmitry Peskov .

“ Naturalmente, nessuno è stato coinvolto nel controllo delle liste. Di norma, i presidenti conducono una conversazione quadro, concettuale. Questo argomento è stato toccato. Il presidente Putin lo ha confermato in conferenza stampa e ha affermato che è possibile lavorare in questa direzione. Questo argomento, ovviamente, non ama la pubblicità e dovrebbe essere ulteriormente elaborato in completo silenzio '', & ndash; ha osservato l'addetto stampa.

Secondo Peskov, ci sono “ discussioni quadro su questo problema a livello statale, e poi inizierà un lavoro molto, molto difficile.'' “ I cognomi sono noti, ma non stiamo parlando solo dei personaggi citati (Booth e Whelan & ndash; Ca. “ AN '' ). Per lo meno, gli elenchi devono essere risolti. Devi sederti e parlare a livello lavorativo. In realtà, così come su altre questioni.''

& ndash; Recentemente, ci sono state molte speculazioni sul fatto che gli americani possano scambiare Viktor Bout con Alexei Navalny, & ndash; ha detto l'editorialista di AN alla fine della conversazione. & ndash; È possibile?

& ndash; No, & ndash; tagliare Novikov. & ndash; Questo è ciò che ha detto l'altro giorno lo stesso Dmitry Peskov: “Mosca consegnerà l'oppositore a Washington se si scopre che ha la cittadinanza americana o ha un legame con i servizi speciali”. E lo stesso Navalny non commetterà mai un tale suicidio politico.

Eine Quelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.