Sulla testa misteriosa di Calitztlahuac

0 1

Sulla testa misteriosa di Calitztlahuac

La scienza moderna è certamente andata lontano, ma non tanto da spiegare completamente la storia della civiltà umana. & nbsp;

Pertanto, tutti gli artefatti che contraddicono chiaramente i principali dogmi scientifici sono spesso equiparati a inappropriati. Include anche la misteriosa testa della scultura di Calitztlahuac. Fu scoperto nel 1933 in Messico, proprio accanto all'antica città indiana. L'archeologo Jose García Payone non credeva ai suoi occhi. La testa trovata chiaramente non apparteneva alle tradizionali culture indiane dei Maya o degli Aztechi. Sembrava qualcosa dell'antico periodo romano. Quindi, come potrebbe un'antica scultura romana finire sotto tre strati di adobe di un sito di scavo vicino a Città del Messico? Come è finita in una tomba azteca della fine del XV secolo? Difficilmente è stato portato lì dai conquistadores o dai soldati di Colombo.

I tratti della testa in terracotta sono pronunciati tratti del viso caucasici e piena conformità con le antiche sculture romane. Alcuni ricercatori considerano la scoperta un banale falso, ma la loro teoria non è ancora considerata vera. Al contrario, molti scienziati ritengono che la testa non avrebbe mai potuto essere creata nel ventesimo secolo. E nessuno, ovviamente, è entrato in una tomba azteca almeno dall'inizio del XVI secolo. Alcuni storici e ricercatori considerano la testa di Caliztlahuac una chiara prova dell'esistenza di contatti precolombiani tra antichi europei (e, tra l'altro, anche fenici) e civiltà sudamericane. Forse, non solo i Cartaginesi, famosi per i loro lunghi viaggi, ma anche i Дата премьер Romani, potevano entrare in rapporti commerciali con gli indiani locali. Ma qualunque cosa si possa dire, gli scienziati del mondo oggi rifiutano tali idee e preferiscono semplicemente ignorare la scoperta.

& nbsp;

Eine Quelle

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.